Piante ornamentali

Come crescere e curare l’amamelide (guida alla coltivazione)

L’amamelide (famiglia: Hamamelidaceae, genere: Hamamelis) è in realtà un arbusto deciduo a forma di vaso o un piccolo albero. In Nord America, l’amamelide è anche chiamata winterbloom perché la sua corteccia grigio chiaro e i petali dei fiori giallo brillante offrono vivaci esplosioni di colore contro uno sfondo grigio o nevoso nel tardo autunno o in inverno. Oltre al suo colore stupefacente, i fiori di amamelide rilasciano una bella fragranza che fluttua nei paesaggi boschivi dal Canada alla Georgia.

Due specie di amamelide sono native del Giappone e della Cina (H. mollis e H. japonica), e 3 sono originarie del Nord America – di cui le più popolari sono l’amamelide comune (H. virginiana) e l’amamelide vernalis (H. vernalis). Scegliete l’amamelide comune per le fioriture gialle più brillanti nel tardo autunno e all’inizio dell’inverno. Il più piccolo, l’amamelide vernalis fiorisce a fine inverno/inizio primavera.

Considerate l’amamelide se desiderate un arbusto che non richiede praticamente manutenzione, resistente alle malattie e alle infestazioni da parassiti e che cresce bene nelle zone 5-9 dell’USDA, allora l’amamelide è un’ottima scelta.

Probabilmente conoscete l’amamelide di grado farmaceutico, che viene usata per trattare punture di insetti, piccole ustioni, acne e altre irritazioni della pelle. Questo estratto medicinale viene distillato dai ramoscelli dormienti, dalla corteccia e dalle foglie secche della pianta dell’amamelide.

Cura dell’amamelide

Affinché l’amamelide raggiunga una piena fioritura, la pianta avrà bisogno di annaffiature estive e di un freddo invernale tra i 32 e i 45 gradi F. Anche con le migliori cure, l’amamelide crescerà solo da 6 a 12 pollici all’anno. Dopo 6 anni di crescita, avrà raggiunto la sua piena maturità a 10-20 piedi (a seconda della varietà) e inizierà la fioritura.

Luce

L’amamelide preferisce il pieno sole, ma può anche tollerare l’ombra filtrata, come quella che si trova sotto la chioma di una foresta. Per ottenere il fogliame più luminoso dell’amamelide, considerate di piantarlo all’aperto dove riceverà un giorno intero di luce solare.

Un sito aperto ospiterà anche la specie di amamelide comune (H. virginiana) che può crescere fino a 25 piedi di altezza, o il più piccolo amamelide vernino (H. vernalis), che può raggiungere i 10 piedi quando è completamente maturo.

Amamelide

Acqua

L’amamelide prospera meglio in un terreno umido con un buon drenaggio. Si tratta di una pianta a bassa manutenzione che è abbastanza resistente alla siccità una volta che la pianta ha stabilito un buon sistema di radici. Se state coltivando l’amamelide per i primi 3 anni, mantenete il cespuglio annaffiato frequentemente e uniformemente, ma evitate una base fradicia. Anche durante i periodi di siccità, è meglio nebulizzare il terreno piuttosto che usare un annaffiatoio.

Terreno

L’amamelide ha un apparato radicale poco profondo, quindi crescerà meglio in un terreno ben ammendato. La pianta può sopportare sia condizioni acide che alcaline, ma prospera meglio in un terreno umido, ricco, acido e denso o limoso che abbia un buon drenaggio.

Fertilizzante

Mentre l’amamelide è tollerante sia alle condizioni acide che a quelle alcaline del terreno, la pianta aumenterà sia le dimensioni che la quantità di fioritura con un terreno ben ammendato. Lavora una miscela bilanciata di 20-20-20 o 20-30-20 di fertilizzante granulare, liquido o in pali nel terreno fino a 4 volte all’anno.

Amamelide primo piano

Potatura

La giusta quantità di potatura produrrà un arbusto o un albero di amamelide che presenta una buona altezza e un’ampia chioma quando è completamente maturo. Ma è possibile mantenere la pianta più piccola potando la pianta fino alla sua crescita giovane e sana e tagliando i rametti morti o danneggiati.

Per ottenere il miglior sviluppo dei germogli e promuovere la crescita orizzontale, potate l’amamelide ben prima dell’arrivo del caldo estivo o subito dopo che la pianta ha finito la fioritura. Assicurati di rimuovere tutti i rametti che si formano nella parte inferiore del tronco e usa il pacciame per aiutare il terreno a trattenere l’umidità.

Propagazione

Possono essere necessari fino a 2 anni e molta pazienza per far germogliare un seme di amamelide. Il processo di crescita in contenitore o di propagazione da talea è estremamente dettagliato per ogni fase del ciclo di crescita della pianta. Un’opzione migliore è quella di trapiantare un amamelide selvatico trovato nei burroni o nelle aree boschive nel vostro giardino o acquistare una pianta di amamelide dormiente e senza radici da un vivaio.

Menu