Piante da giardino

10 migliori piante perenni per terreni argillosi

Quando si selezionano le piante dalla lista delle migliori piante perenni per il terreno argilloso, si dovrebbe tenere a mente che le diverse piante richiedono diverse quantità di luce solare e ombra.

Tutte le piante hanno bisogno della luce del sole: è ciò che usano per produrre cibo attraverso il processo di fotosintesi, ma le ostriche sono piante particolarmente amanti dell’ombra. Detto questo, le hostas con foglie color chartreuse o gialle possono prendere più luce solare delle varietà a foglie scure.

Le campane di corallo amano l’ombra parziale, ma prenderanno più luce del sole se tenute regolarmente annaffiate. Le altre piante della lista preferiscono il pieno sole, il che significa un minimo di sei ore di luce solare ogni giorno.

C’è un’altra considerazione importante da tenere a mente: assicurarsi che le piante perenni che amano l’argilla e che volete piantare possano prosperare nella vostra zona di resistenza USDA. Per esempio, le hostas potrebbero non andare molto bene negli stati del sud. Hanno bisogno di un periodo di dormienza, quindi i climi più freddi sono migliori per loro.

Controllate anche le esigenze idriche delle piante. Mentre le hostas preferiscono un terreno umido, la salvia russa è abbastanza felice in un terreno caldo e asciutto.

Infine, anche se le piante elencate cresceranno in un terreno argilloso, è sempre una buona idea modificare il terreno argilloso ogni volta che si pianta. Fatelo lavorando del materiale organico. Migliorerete la struttura del terreno, rendendolo molto più facile da lavorare. Creerete anche degli spazi d’aria nel terreno, il che migliorerà l’aerazione e il drenaggio. Le radici delle vostre piante vi ameranno per questo. Per ottenere i migliori risultati, usate compost, letame o humus ben strizzato.

1. Hosta

hosta in terreno argilloso

Le Hosta sono una delle piante perenni più popolari per i giardinieri perché sono facili da coltivare e propagare. Sono eccellenti per condizioni di ombra e terreno umido. Sono conosciute per il loro bel fogliame a grappolo, ma a parte questo, una singola descrizione sembra impossibile dato che esistono centinaia di varietà. I momenti migliori per piantare sono quando hanno stabilito un buon sistema di radici, in primavera e a fine estate.

2. Susan dagli occhi neri

Susan dagli occhi neri

Il Susan dagli occhi neri è una versatile pianta biennale o perenne di breve durata, alta circa 30-90 cm. Si tratta di una pianta da fiore che è nota per i suoi splendidi petali giallo/dorati che circondano il centro sferico marrone scuro. Le sue foglie sono lunghe, sottili e dalla struttura grossolana. Questa pianta perenne è incredibilmente resistente e può crescere in condizioni di terreno da buone a severe. Il periodo di piantagione è la primavera, e il fiore sboccerà nell’estate dell’anno successivo. Dopo la fioritura e la maturazione dei semi, la pianta muore.

3. Melissa perenne

Balsamo delle api

Il balsamo delle api (bergamotto selvatico) è una perenne autoctona preferita, amata per le sue fragranti e belle fioriture di fogliame rosso, rosa o viola. Questa erbacea perenne può crescere fino a circa 2 – 4 piedi e diffondersi fino a circa 2 – 3 piedi. Oltre alla sua bellezza paesaggistica, ha anche usi medicinali. La melissa può essere piantata al meglio in primavera o in autunno. Può prosperare in condizioni di terreno da medio a umido, che non risente dell’umidità, in pieno sole o in posizioni parzialmente ombreggiate.

4. Campane di corallo perenni

Campane di corallo

Le campane di corallo – erbacee, perenni sempreverdi sono originarie dei boschi che preferiscono un buon drenaggio al sole o all’ombra. Sono riconosciute per i loro bei fiori a forma di campana che fioriscono in una gamma di bianco, verde, rosa e rosso. I piccoli fiori appaiono in primavera raggruppati su steli sottili sopra il fogliame. Le dimensioni delle piante sono disponibili da circa 1 – 2 piedi di altezza a circa 6 – 30 pollici di larghezza.

5. Fiore a palloncino

Fiore a palloncino

Il fiore a palloncino è una pianta perenne molto longeva scelta per le cultivar principalmente come ornamentali da giardino. Il nome stesso deriva dai suoi boccioli simili a palloncini che si aprono per formare un fiore svasato a forma di stella. Questi boccioli incredibilmente belli di colore blu profondo che sbocciano per tutta l’estate, sono tenuti singolarmente o in piccoli gruppi in cima a steli eretti e ramificati. Cresce fino a 12 – 30 pollici di altezza e 12 – 18 pollici di larghezza. Per ottenere il massimo potenziale, è meglio coltivare in terreni fertili, umidi e relativamente ben drenati in pieno sole o in ombra parziale.

6. Aster

Aster perenni

Gli astri sono bellissime piante perenni che sono originarie degli Stati Uniti e possono essere viste lungo i bordi delle strade durante l’autunno. Producono teste di fiori simili a margherite che mostrano vibranti colori autunnali nei toni del rosa, viola, blu e bianco. Ci sono molte specie di astri, quindi la loro altezza varia da 18 a 60 pollici. Gli astri possono prosperare bene in condizioni di terreno umido ma ben drenato e argilloso. E preferiscono il pieno sole o l’ombra leggera.

7. Salvia russa

Salvia russa

La salvia russa è una perenne semilegnosa ed erbacea che può essere alta 3-5 piedi e può estendersi fino a 2-4 piedi. Ha un fogliame grigio-argento fragrante e fine, e produce alti sprays di fiori blu-viola nella tarda primavera e nei mesi estivi. La salvia russa può essere piantata in pieno sole o in ombra parziale e in un terreno ben drenato all’inizio della primavera o nel tardo autunno.

8. Coreopsis

Coreopsis

I Coreopsis sono piante erbacee perenni che tollerano la siccità e hanno una lunga fioritura. Sono conosciuti come “tickseed” a causa della forma delle loro capsule di semi che ricordano le zecche. Fiorisce con bouquet di fiori simili a margherite durante tutto l’anno, specialmente in primavera quando il tempo è caldo. I bei capolini hanno petali gialli, bianchi, rosa e rossi, con centri marrone scuro, mogano o marrone. I Coreopsis prosperano in pieno sole o in ombra leggera.

9. Athyrium

Athyrium

Athyrium, noto anche come lady fern, è una felce perenne eretta con foglie decidue di circa 2-5 piedi di lunghezza che sono disposte in ciuffi sciolti. Le foglie sono di un bel verde brillante con una magnifica consistenza e colore delle fronde che elettrizzano le aree ombreggiate del giardino. Si coltivano facilmente in terreni umidi, ricchi, fertili e ben drenati in posizioni da parzialmente ombreggiate a completamente ombreggiate. L’Athyrium è una pianta che richiede poca manutenzione ed è relativamente tollerante al sole e alle condizioni di terreno secco.

10. Iris

Iris perenni

L’iris è una perenne erbacea resistente che è una delle più note piante da fiore primaverili. Le piante di iris variano in altezza da pochi centimetri a più di 3 piedi e si adattano a una varietà di condizioni ambientali. Producono fiori in una varietà di forme, colori e dimensioni. Il suo fogliame a spada è molto attraente quando la pianta non è in fiore. Sono piante perenni facili da coltivare che sono ampiamente coltivate come ornamentali in casa e nei giardini botanici.

Menu