Piante ornamentali

Coltivazione della nebbia blu (Conoclinium coelestinum)

La mistflower è chiamata così per i suoi fiori sfocati e nebbiosi che sono disponibili in viola, blu e azzurro. Gli steli crescono fino a 3′. E’ resistente nelle zone da 5 a 9. I fiori sono fatti da molti piccoli fiori che si combinano per fare un grande bagliore che può essere grande come 4″ attraverso. I fiori sbocciano dalla fine dell’estate fino al primo gelo dell’autunno.

E’ una pianta perfetta per un giardino di farfalle, che amano bere da essa.

Tuttavia, è anche uno dei preferiti dai cervi, quindi piantare piante resistenti ai cervi, come calendule e narcisi, accanto ad esso può aiutare a tenerli lontani.

Requisiti di luce e temperatura

La fiordaliso tollera sia il pieno sole che l’ombra parziale. Se vivete in un clima caldo, può beneficiare di un po’ d’ombra nel pomeriggio. Se viene tenuta in pieno sole tutto il giorno, assicuratevi di annaffiarla regolarmente per compensare le temperature calde. Le piante sono resistenti al gelo, e alcune varietà della pianta sono resistenti anche quando le loro radici scendono a 0 gradi. Se la propagate per seme, la temperatura per la germinazione dovrebbe essere tra i 68 e gli 86 gradi per circa due settimane.

Annaffiatura

Il terreno della fiordaliso dovrebbe rimanere umido. Hanno un certo livello di tolleranza alla siccità, ma preferiscono mantenere il terreno sempre umido. Se avete molta pioggia, questo può essere sufficiente per la fiordaliso. In caso contrario, controllate il terreno una o due volte alla settimana per assicurarvi che non sia asciutto, e annaffiatelo se lo è. Usare il pacciame sopra il terreno può aiutare a mantenere l’umidità più a lungo.

Fiordaliso

Terreno e concimazione

Il terreno usato per la fiordaliso non deve essere particolarmente ricco. Prospera in terreni che sono fertili, ma tollereranno un terreno medio. La fiordaliso in natura cresce in zone umide come prati umidi, boschi bassi, nei fossati e vicino a corpi d’acqua. Per ricreare questo tipo di terreno, deve essere ben drenante e avere accesso all’umidità continua. La pianta prospera particolarmente quando ha un terreno pieno di materiale organico. Può beneficiare della somministrazione di un fertilizzante liquido diluito una volta in primavera e una volta in piena estate.

Decapitazione e potatura

Non appena la fioritura è finita, tagliare i fiori sbiaditi per evitare che la pianta si risemini. Potarla regolarmente può anche aiutarla a crescere in una forma più compatta piuttosto che diventare alta e con le gambe. Dopo la fine della fioritura, si può anche tagliare la pianta vicino al terreno e lasciarla ricrescere in primavera.

Attenzione: natura invasiva

La nebbiolina è chiamata da alcuni un fiore selvatico e da altri un’erbaccia. In molte regioni del paese, è considerata un’erbaccia invasiva che può scacciare le specie di piante native. Può dividersi facilmente sia facendo crescere nuovi rizomi in modo aggressivo che auto-seminando.

Prima di piantare la fiordaliso all’aperto, scoprite se si tratta di una pianta problematica che ha invaso le aree esterne della regione. In alcuni casi, potrebbe essere meglio tenerla in casa o stare in cima alla sua decorticazione per assicurarsi che non diffonda i suoi semi. Se la potate per rimuovere i semi, crescerà ancora attraverso rizomi sotterranei.

Per non perdere le sue dimensioni, dividete i rizomi ogni due o tre anni. Questi possono essere piantati altrove o scartati.

Menu