Piante ornamentali

Come coltivare e curare i tageti

Da bambino, aiutavo sempre mia madre a curare il giardino, e uno dei fiori che ricordo sempre di aver piantato sono le calendule. Sono fiori annuali di colore arancione o giallo brillante, molto facili da coltivare. Sono spesso piantati nella parte anteriore del giardino perché tendono ad essere un po’ corti, il che significa che possono anche fare delle belle bordure per il vostro giardino. In questa guida, daremo un’occhiata ad alcune delle diverse varietà di tagete e parleremo di come coltivare e curare le piante nel vostro giardino e nella vostra casa.

Zona di crescita e fatti

I tageti sono piante molto resistenti che possono crescere in quasi tutti i luoghi. Infatti, cresceranno con facilità nelle zone da 2 a 11 con fioriture che illuminano il vostro giardino in primavera, estate e autunno dell’anno. Dal momento che sono annuali che devono essere piantati di nuovo ogni anno, in genere crescono solo per essere circa quattro a sei pollici di altezza, ma ci sono alcune varietà di questa pianta che può crescere a quasi il triplo di questa dimensione. Ecco alcuni fatti sulle calendule che forse non conosci:

  • I tageti sono una grande fonte di nettare, il che significa che attireranno farfalle e api nel vostro giardino.
  • Queste piante rilasciano un odore pungente che in realtà respinge le api da quella zona del tuo giardino. Naturalmente, questo non include gli impollinatori, ma i calabroni e le giacche gialle si dirigeranno dall’altra parte.
  • Le calendule sono un repellente naturale che puoi usare per sbarazzarti dei parassiti nel tuo giardino in modo che i prodotti possano prosperare. Impedisce anche ai conigli e ad altri piccoli animali di mangiare le foglie delle piante.
  • Nelle zone tropicali, il girasole messicano, che è una calendula, può crescere fino a otto metri di altezza.

Tageti-02

Come piantare e curare

Le calendule sono piante molto tolleranti a diverse condizioni di crescita, quindi scoprirete che non richiedono molte cure per prosperare. Questi fiori sono facilmente disponibili come piante nei centri di giardinaggio di tutta la nazione, ma sono anche facili da coltivare dai semi. Se decidete di piantare i semi, dovrete mettere i semi in cima al terreno e coprirli con circa 1/8 di pollice di terra. Le piantine devono essere distanziate di circa 8-18 pollici nel vostro giardino, quindi assicuratevi di piantare i semi di conseguenza, e poi date loro una buona quantità di acqua per aiutarli a crescere. La cura continua della pianta richiede:

  • Terreno – La maggior parte delle varietà di tagete crescerà bene in qualsiasi terreno ben drenante che userete nel vostro giardino. L’unica cosa da assicurare è che il terreno non sia troppo acido, quindi assicuratevi che il pH del terreno sia superiore a sei, il che renderà il terreno neutro o alcalino.
  • Sole – Queste piante amano il calore, quindi è importante che le piantiate in una posizione in cui siano completamente esposte al sole. Cresceranno in sole parziale, ma saranno più sane in pieno sole.
  • Acqua – Sono piante che devono essere annaffiate regolarmente, ma tollerano una mancanza d’acqua di tanto in tanto, e per questo motivo sono un’opzione durevole per la maggior parte dei giardini. Quando annaffiate la vostra pianta, assicuratevi di bagnarla alla base in modo che i fiori non vengano danneggiati.
  • Fertilizzante – Nella maggior parte dei casi, non è necessario concimare i tageti. L’unica ragione per usare il fertilizzante è quando sono piantati in un terreno estremamente povero che manca di sostanze nutritive.

Coltivare in contenitore

I tageti possono crescere facilmente in contenitore, ma è importante ricordare che alcune varietà della pianta crescono abbastanza in altezza, il che renderà più difficile la coltivazione in un contenitore. Hanno bisogno di molto sole e acqua, ma una delle cose principali da ricordare quando si pianta un tagete in un contenitore è che hanno bisogno di aria per crescere, quindi non possono essere piantati vicini. Infatti, dovreste limitare un vaso da sei pollici a una sola pianta. Inoltre, la pianta deve avere almeno sei ore di sole al giorno.

Tagete-04

Potatura

Quando vi accorgete che ci sono molti fiori morti o esauriti sulla pianta, dovreste potarla per incoraggiarne la crescita. Con una calendula, questo non significa tagliare la pianta in alcun modo, molto probabilmente dovrete solo strappare i fiori morti dallo stelo. Più rimuovete questi fiori morti, più nuovi fiori cominceranno a crescere sulla pianta. Una volta rimossi i fiori, appendeteli a testa in giù in modo che si asciughino completamente. È qui che si trovano i semi, e una volta che sono asciutti, i semi possono essere recuperati.

Svernamento

I tageti non sono in grado di crescere tutto l’anno all’aperto, ma è possibile farli svernare durante il mese freddo. Se la pianta è all’esterno durante il primo gelo dell’anno, è molto probabile che muoia. Quando si porta la pianta all’interno, entrerà in uno stato dormiente, il che significa che non crescerà attivamente nella vostra casa, ma durante questo periodo, sarà comunque necessario fornire alla pianta molta luce. La stanza in cui sono posizionati dovrebbe essere relativamente fresca in modo che la pianta rimanga dormiente. Infatti, la temperatura dovrebbe essere tra i 50 e i 60 gradi durante questo periodo di tempo. Inoltre, bisogna annaffiare la pianta, ma solo quando il terreno è completamente asciutto. Una volta arrivata la primavera, la pianta può essere annaffiata di più e spostata in un luogo più caldo e con molto sole. A questo punto, puoi anche piantare le calendule nel tuo giardino in modo che continuino a crescere per tutta la primavera, l’estate e l’autunno.

Propagazione

Per i tageti, la propagazione si fa usando i semi delle piante che avete già in giardino. Quando si decapitano i fiori esauriti dalla pianta, è necessario asciugarli completamente in modo da poter recuperare i semi che si trovano all’interno dei fiori. I semi dovranno poi essere piantati circa un mese prima dell’ultima gelata dell’anno. Affinché i semi germoglino, la temperatura deve essere compresa tra i 70 e i 75 gradi Fahrenheit. Con un terreno caldo e umido, ci si può aspettare di vedere le piantine in circa due settimane. Queste piante possono essere spostate all’aperto quando raggiungono un’altezza di circa tre pollici. Se sono previste gelate, aspetta a trapiantarle per un’altra settimana o giù di lì.

I tageti possono anche crescere da talee. La talea che prendete da una pianta che state già coltivando dovrebbe essere lunga circa quattro pollici e presa da una crescita di legno tenero che non ha fiorito. Una volta fatta la talea, rimuovi le foglie inferiori. Pianta la talea, ma non andare più di due pollici nel terreno. Innaffia la talea e mettila in un sacchetto di plastica per creare un ambiente umido. Innaffia la pianta ogni pochi giorni, e le radici dovrebbero iniziare a formarsi in poche settimane. Poi, la pianta può essere trapiantata nel tuo giardino.

Tagete-03

Problemi comuni

Durante le estati umide, i tageti possono avere una sostanza di oidio sulle foglie. Questo è dovuto al fatto che le piante non ricevono abbastanza flusso d’aria, quindi per prevenire il problema, si può semplicemente creare più spazio tra le piante. Se non si trovano in una zona con pieno sole, più calore potrebbe aiutare ad asciugare le foglie pure.A causa dell’odore pungente che viene rilasciato da questa pianta, molti insetti non disturbano la pianta, ma i bruchi possono masticare le foglie, che può arrestare la crescita della pianta. I tageti secchi possono anche attirare gli acari, ma un’infestazione può essere tipicamente evitata mantenendo le piante innaffiate correttamente. Fate attenzione a non innaffiare troppo le piante perché si può formare il marciume radicale, e assicuratevi di innaffiare le piante alla base in modo che non si formi il marciume della corona sui fiori.

Varietà di piante

Ci sono oltre 50 specie diverse di tagete che puoi scegliere di piantare nel tuo giardino, ma alcune delle varietà più comuni sono:

  • Calendule africane – Questo tipo di calendula ha un fiore a pompon di circa cinque pollici di diametro. Questa variante può crescere fino a due metri di altezza.
  • Calendule francesi – Questo è uno dei tipi più comuni di calendule. Crescono fino a circa cinque a 18 pollici di altezza, e spesso hanno un doppio capolino che è giallo e arancione.
  • Signet Marigolds – Questo è un tagete che ha un singolo fiore che assomiglia a quello di una margherita. Questi fiori sono spesso arancioni o gialli o una combinazione dei due colori.
Menu