Piante ornamentali

Consigli per coltivare la favolosa Primula

Ci sono poche varietà di fiori perenni che offrono uno stile classico come la Primula che rimane bassa al suolo con un’altezza di circa sei pollici per la maggior parte delle varietà.

La primula è resistente nelle zone di crescita USDA dalla quarta all’ottava ed è nota per crescere bene nei ricchi terreni boschivi del nord-est e di gran parte degli Stati Uniti. Coltivare la primula dai semi o trapiantarla all’aperto può essere fatto in modo relativamente facile a causa della natura robusta e resistente di questo fiore classicamente europeo che rimane popolare nel Regno Unito e nella nazione asiatica del Giappone.

Scegliere una posizione per la tua Primula

Una delle parti più importanti per coltivare e piantare la primula è assicurarsi di scegliere la posizione corretta in qualsiasi cortile o giardino. A differenza di molti fiori, la Primula, nella maggior parte delle sue 400 varietà, cresce bene in ambienti parzialmente ombreggiati, come un bosco, dove il terreno è fertile ma con una certa protezione dai raggi del sole.

La visione classica della Primula è in un bosco inglese dove creano un letto di fiori sul terreno. Per fare in modo che la vostra Primula cresca al suo livello più impressionante, è importante imitare i livelli di luce e umidità di un ambiente boschivo. Un primo passo importante è l’ombreggiatura e la luce del sole diffusa che offre a questi fiori il luogo perfetto per la crescita.

La questione di dove piantare la Primula non è troppo difficile quando si decide di prendere in considerazione la storia del bosco del fiore. Molti giardinieri capiscono la necessità di un terreno altamente fertile che permetterà alla Primula di crescere al suo massimo potenziale. La principale preoccupazione per la Primula è di assicurarsi che non sia piantata in una zona troppo soleggiata perché questo può limitare il ritorno del fiore anno dopo anno.

Primula Capitata

Coltivare la Primula dai semi

Uno dei punti deboli della Primula è la sua capacità di essere danneggiata come seme da una malattia fungina, ma alcune attente considerazioni prima della semina possono evitare questi problemi. E’ fondamentale che vi prendiate un po’ di tempo per assicurarvi che i vostri semi di Primrose siano piantati in un vassoio pulito per semi che vi permetta di sentirvi sicuri che cresceranno con pochi problemi.

I semi di primula crescono meglio in un terreno umido che permette ai semi di germinare con facilità, il che significa che il tuo mix di vasi dovrebbe essere immerso in acqua pulita per un paio d’ore prima che i semi vengano piantati. I semi di primula tendono ad essere piccoli e possono essere piantati in un vassoio e molti giardinieri li mettono in un congelatore per due settimane dopo averli piantati. Questo aiuterà la germinazione dei semi quando il vassoio di semina è protetto da un sacchetto di plastica della spesa. Dopo essere stato rimosso dal congelatore dopo due settimane, il sacchetto dovrebbe essere forato per la ventilazione prima che il sacchetto sia collocato in una finestra che non riceva pieno sole durante il giorno.

La maggior parte dei giardinieri concorda sul fatto che il momento perfetto per trapiantare i semi nella loro casa a tempo pieno è quando hanno ricevuto alcune foglie sul fusto della pianta. Se la Primula viene piantata subito dopo l’ultimo gelo dell’anno, dovrebbe essere pronta per il trapianto nella sua casa per sempre verso l’inizio di agosto.

Primula Elatior

Evitare il marciume delle radici

Uno dei maggiori problemi della Primula è l’eccessiva irrigazione durante i mesi estivi, quando la pianta può diventare dormiente e non ha bisogno di essere annaffiata. Il terreno in cui è piantata una Primula deve essere umido, ma l’eccesso d’acqua è un problema che arresta la crescita e fa sì che la pianta duri solo una stagione di fioritura. Il difficile equilibrio per il giardiniere di Primula è quello di evitare che il terreno si asciughi perché questo può far appassire e morire la pianta in pochi giorni.

Cura per tutto l’anno

Tra le considerazioni da fare quando si ha intenzione di coltivare le Primule da seme o di trapiantarle c’è quella di scegliere un fertilizzante organico impressionante. Questo fertilizzante deve essere applicato regolarmente, ma non in grandi quantità perché questo può causare danni. È altrettanto importante potare regolarmente le foglie e i capolini morti della Primula per evitare che causino danni a lungo termine.

Menu