Piante ornamentali

Consigli per coltivare splendide peonie

Le peonie in fiore sono un segno di benvenuto che la primavera è arrivata.

Ci sono due grandi gruppi di peonie, e ognuno può avere un posto nel vostro paesaggio. Il primo gruppo è quello delle specie erbacee, mentre il secondo gruppo è quello delle specie legnose.

I botanici continuano a sviluppare nuove opzioni ogni anno, quindi hai un sacco di scelte tra cui scegliere in quasi tutti i colori immaginabili.

Puoi trovare peonie erbacee singole, giapponesi, ad anemone, a bomba, semidoppie e intere.

Seguendo alcune semplici linee guida per la cura, potrai far crescere questi fiori fragranti che possono essere coltivati direttamente nel terreno o in bellissimi contenitori.

Requisiti di luce e temperatura

Le peonie sono una pianta che ama il sole e preferisce tra le sei e le otto ore di luce al giorno. Sono una pianta perenne che tornerà l’anno successivo dopo essere morta fino a terra in inverno. Dopo che sono morte, rimuovete qualsiasi stelo o altre parti del fiore per aiutare a prevenire problemi di malattie l’anno successivo.

Suggerimenti per la posizione di impianto

Pianta le peonie dove possono ricevere regolarmente almeno sei ore di sole. Dato che sono fiori pesanti, tienili protetti dai venti forti, o potresti trovare necessario piantarli. Le peonie non amano competere per il cibo, quindi assicurati di piantarle in aree in cui le piante più grandi, gli arbusti e gli alberi non sono grandi mangiatori.

Annaffiare

Quando piantate le peonie per la prima volta, potrebbe essere necessario annaffiarle una volta alla settimana, a meno che non piova. Infila il dito nel terreno fino a dove riesci ad arrivare. Se il terreno vicino alla seconda nocca è asciutto, allora è il momento di annaffiare. Man mano che le vostre peonie si affermano, potete ridurre un po’ l’annaffiatura, ma è necessario annaffiare le vostre peonie se non ci sono precipitazioni naturali per due o più settimane. Quando annaffiate, fate attenzione a non far cadere l’acqua sulle foglie o sui fiori.

Terreno

Il terriccio che usi nel tuo contenitore deve drenare molto bene. Nella maggior parte dei casi, il terriccio normale non drena abbastanza bene. Quindi, considera di usare il 65% di terriccio e il 35% di perlite.

Fertilizzante

Le peonie sono mangiatrici affamate e hanno bisogno di cibo regolarmente. Inizia assicurandoti di mescolare la materia organica nel terreno se stai piantando in un contenitore o in un terreno che non è stato usato per coltivare piante da un po’. Poi, fertilizzare con un buon fertilizzante per bulbi in primavera che sia 10-20-20. L’uso di un fertilizzante ad alto contenuto di azoto può causare un fogliame troppo denso sulla pianta. Evita di mettere il fertilizzante sulla corona della pianta o puoi danneggiarla.

Peonie

Coltivare le peonie dai semi

Coltivare le peonie dai semi può essere un processo che dura dai cinque agli undici anni, quindi se sei paziente, puoi coltivare le peonie dai semi. I semi delle peonie ibride non ricresceranno come la pianta madre. Nelle peonie ad albero, se volete una pianta che assomigli al suo genitore, allora dovete innestarla.

Dopo che le vostre peonie hanno smesso di fiorire, metteranno i baccelli dei semi. Quando i baccelli si aprono, raccogli i semi al loro interno. Immergi i semi in una soluzione debole di perossido di idrogeno per almeno 30 minuti. Scarta i semi che non galleggiano.

Prendi i semi rimanenti e gratta il guscio esterno più duro con della carta vetrata. Metti i semi nella vermiculite leggermente inumidita e mettili in un sacchetto di plastica in un luogo buio dove la temperatura sarà tra i 75 e gli 80 gradi. Controlla i sacchetti ogni due settimane per assicurarti che la vermiculite sia umida. Lascia i semi al buio per un massimo di tre mesi finché non germinano.

Poi, sposta i semi in una zona che rimanga tra i 34 e i 50 gradi. Aspetta che appaiano le radici, seguite da una foglia. Questo processo può richiedere diverse settimane. Quando appare una foglia, sposta le tue peonie in un’area che rimanga tra i 70 e i 75 gradi. Quando la pianta ha tre foglie, mettila in terra o nel tuo contenitore preferito.

Coltivare le peonie in contenitore

Tenere a mente due idee principali vi permetterà di coltivare belle peonie in contenitore. Le peonie hanno bisogno di molto spazio perché hanno un esteso sistema di radici. Non piantare mai una giovane peonia in un vaso profondo meno di 18 pollici, e le peonie più grandi hanno bisogno di un contenitore con almeno 24 pollici di diametro.

La seconda cosa da ricordare è che le peonie devono essere mantenute umide, ma non devono stare in acqua. Mentre la scelta di un vaso ben drenante è essenziale, è necessario utilizzare un terreno che permetta all’acqua di uscire liberamente.

Menu