Piante ornamentali

Consigli utili per coltivare l’Ixora (Jungle Flame)

Questa pianta vistosa è apprezzata per i suoi grappoli di fiori luminosi che sbocciano dalla primavera all’autunno, creando una sensazione di colore nel giardino.

I fiori sono costituiti da centinaia di piccoli fiori raggruppati insieme per formare una testa simile alla fioritura dell’ortensia. I colori variano dal bianco o dal giallo alle brillanti tonalità di rosa, arancio e rosso, dando origine ai nomi comuni di “Flame of the Woods” e “Jungle Flame”.

Requisiti di luce e temperatura

L’Ixora dà il meglio di sé in pieno sole per 6-8 ore al giorno, ma può beneficiare di un po’ di ombra dal sole di mezzogiorno nei giardini del sud. Sopravviverà in luoghi parzialmente ombreggiati, ma la fioritura sarà inibita. Alcune varietà di ixora nana sono più tolleranti all’ombra, con alcune che preferiscono una posizione ombreggiata o parzialmente ombreggiata. Controllate sempre le esigenze di luce della cultivar specifica prima di scegliere la posizione per piantare la vostra ixora.

Essendo una tenera perenne, l’ixora non può tollerare il gelo e può anche cadere le foglie quando le temperature scendono a 60°. Se coltivate l’ixora come annuale in contenitori e intendete farli svernare in casa, portateli dentro prima che arrivi il freddo.

Annaffiatura

Essendo una pianta tropicale, l’ixora preferisce un terreno uniformemente umido e soffre se si lascia asciugare eccessivamente il terreno. Innaffia la tua ixora quando il terreno è secco al tatto. La pacciamatura intorno alla base con 2 o 3 pollici di pacciamatura di corteccia o paglia di pino aiuterà a trattenere l’umidità e a fornire una barriera efficace per le erbacce.

Le Ixoras coltivate in contenitori possono richiedere un’annaffiatura quotidiana perché il terreno nei vasi e nei contenitori può asciugarsi rapidamente, specialmente durante il caldo dell’estate. Fate attenzione ai segni di appassimento e controllate spesso il terreno per determinare il miglior programma di irrigazione per le vostre ixoras.

Terreno e concimazione

L’ixora preferisce un terreno ricco di humus e ben drenato con un pH compreso tra 5,5 e 6,5. In genere si può ottenere questo risultato modificando il terreno con del muschio di torba prima di piantare le ixoras. Rivoltare il terreno a una profondità di 8-10 pollici e rimuovere eventuali rocce, bastoni o altri detriti dal terreno. Coprire il terreno con uno strato di 3 o 4 pollici di muschio di torba e lavorarlo nel terreno esistente. Il muschio di torba aiuterà ad abbassare il pH del terreno e allo stesso tempo migliorerà il drenaggio.

Se coltivate le ixoras in contenitori, usate un mix di terriccio che contenga muschio di torba. Parti uguali di muschio di torba, terriccio universale e perlite formano una miscela leggera ideale per vasi e contenitori. Il terriccio da solo è troppo pesante per i contenitori e si compatta facilmente con le annaffiature frequenti, rendendo difficile per le vostre piante ottenere l’acqua e le sostanze nutritive di cui hanno bisogno per prosperare.

Fertilizzare le ixoras con un fertilizzante progettato per le piante che amano l’acido, come il fertilizzante per azalee. Seguire il tasso di applicazione e la frequenza raccomandati sul contenitore del prodotto.

Decapitazione e potatura

Le Ixoras possono sembrare in fiore per tutta l’estate, ma ogni singolo grappolo fiorisce per diverse settimane e poi subentrano nuovi grappoli. Anche se non hanno bisogno di essere decapitate, spesso migliora l’aspetto della pianta e incoraggia i nuovi grappoli a fiorire. Tagliare i vecchi fiori non appena iniziano a sbiadire.

La potatura può essere fatta in qualsiasi momento per mantenere la forma e le dimensioni della pianta, ma attenzione. Le Ixoras mettono i boccioli per la prossima fioritura poco dopo la fioritura. La potatura può rimuovere i boccioli e impedire la fioritura. Se la vostra ixora è diventata indisciplinata e ha bisogno di una seria potatura per ringiovanirla, fatelo all’inizio della primavera quando appare la nuova crescita e prima che i boccioli abbiano avuto il tempo di svilupparsi.

Propagazione

L’Ixora può essere propagata da talee di fusto in primavera. Tagliare una sezione da 4 a 6 pollici di nuova crescita e rimuovere tutte le foglie tranne 2 o 4 sulla punta della crescita. Immergere l’estremità tagliata della talea nella polvere radicante e scuotere delicatamente per rimuovere la polvere in eccesso. Riempire un contenitore con del terriccio umido, come il seme di avviamento o un’altra miscela a base di torba. Fai una rientranza nel terreno e metti la talea nel terreno. Rassoda il terreno intorno alla talea in modo che sia sicuro.

Coprire la pentola e il taglio con una pellicola di plastica per trattenere l’umidità e il calore. Un sacchetto di plastica o un sacchetto per alimenti funziona bene, purché si facciano alcuni buchi nel sacchetto per la ventilazione. Usa un tassello o una matita per tenere il sacchetto lontano dalla talea, se necessario. Posizionare la talea in un luogo caldo dove riceverà una luce moderata. Spostare la talea in un luogo più luminoso una volta che le radici si sono formate e la nuova crescita appare.

Coltivazione di Ixora da seme

Coltivare l’ixora dai semi può essere difficile, soprattutto perché i semi non sono facilmente disponibili. Tuttavia, la vostra ixora in fiore può produrre semi vitali.

Se volete fare un tentativo, raccogliete le bacche scure delle vostre piante di ixora e rimuovete i semi.

Metteteli a bagno per una notte in acqua tiepida.

Pianta i semi in un vaso di semenzaio o in un’altra miscela per piantare e innaffia per inumidire i semi e il terreno.

Coprire il vaso con della plastica e metterlo in un luogo caldo che riceva la luce del sole.

Mantieni il terreno umido, ma non inzuppato, fino a quando le piantine non spuntano. Tieni presente che i semi di ixora possono impiegare dalle 6 alle 12 settimane per germinare e molti semi non germinano affatto.

Menu