Piante ornamentali

Lantana: Guida alla coltivazione e cura delle piante

Lantana è un genere della famiglia delle verbene, composto da oltre 150 specie di piante da fiore perenni, luminose e colorate. Questa pianta è caratterizzata dai suoi piccoli, rotondi grappoli di fiori che crescono in vari colori, come rosso, arancione, giallo, bianco, rosa e viola.

La lantana è una specie invasiva per le aree tropicali che non hanno stagioni di gelo, come la Florida e le Hawaii. Il suo profumo è simile agli agrumi fermentati o alla benzina. Prospera nei climi caldi e tropicali e ama il sole. La pianta tollera anche l’esposizione al sale molto bene.

Se vivi in un clima più temperato, le lantane sono più spesso piantate in vasi sospesi e muoiono in inverno. Se vuoi coltivare la tua lantana come perenne e vivi in una zona temperata, allora puoi portare la tua lantana all’interno per l’inverno.

Questa pianta non crescerà e fiorirà in condizioni interne, ma entrerà in uno stato di dormienza. Durante la dormienza, è meglio dare alla pianta meno luce e acqua di quanto possa sopravvivere.

La Lantana è originaria dell’America meridionale e centrale. Se vivi in un posto dove fa caldo tutto l’anno, la lantana è perenne. La lantana entrerà in uno stato dormiente, ma i fiori torneranno anno dopo anno.

Lantana

Nome botanico: Lantana camara
Nome(i) comune(i): Lantana, arbusto verbena
Tipo di pianta: Perenne nelle zone 8-11, annuale nelle altre
Dimensione matura: 6-piedi di altezza
Esposizione al sole: Pieno sole o ombra parziale
Bisogni d’acqua: Nelle piante giovani, mantenere il terreno umido. Nelle piante consolidate, un pollice di acqua alla settimana sarà sufficiente
Tipo di suolo: Ben drenato
pH del suolo: Leggermente acido, pH di 5,5-6,5
Tempo di fioritura: Tutto l’anno
Manutenzione: Bassa manutenzione
Colore dei fiori: Rosso, arancione, giallo, bianco, rosa e viola. Può essere bicolore o multicolore.
Zone di resistenza: 8-11
Tossicità: Tossico per gli animali domestici, il bestiame e gli esseri umani

Cura della Lantana

Le lantane sono molto facili da curare. Tollerano l’ombra parziale e il pieno sole, e possono accettare condizioni di siccità. Continua a leggere per informazioni più specifiche sulle lantane.

Luce

La lantana cresce meglio in pieno sole. Può tollerare l’ombra parziale, ma 6-8 ore di esposizione al sole sono l’ideale. Se coltivata in luoghi più ombreggiati, la pianta non fiorirà così tanto.

Acqua

La lantana prospera quando viene annaffiata regolarmente. Se la lantana è stata piantata di recente, si dovrebbe annaffiare frequentemente e non lasciare che il terreno sia completamente asciutto. La lantana stabilita può tollerare meno umidità, avendo bisogno solo di un paio di centimetri di acqua alla settimana.

La frequenza con cui si annaffia la lantana influenza il tasso di fioritura. Se noti che la tua pianta non ha fiorito molto ultimamente, prova ad annaffiarla di più.

Temperatura

La lantana cresce meglio nelle zone tropicali e calde che non scendono mai sotto i 55°F. La Lantana può essere in grado di sopravvivere ad una leggera gelata, ma temperature regolari sotto lo zero uccideranno la pianta.

Terreno

La Lantana sta bene in quasi tutti i terreni ben drenanti, anche quelli con un contenuto di sabbia superiore alla norma. La pianta preferisce anche un terreno leggermente acido e prospera in un terreno con un pH di 5,5-6,5.

Fertilizzante

La Lantana richiede poca manutenzione e non ha bisogno di fertilizzanti per fiorire meglio. Applicare troppo fertilizzante può impedire alla pianta di produrre molti fiori.

Se vuoi fertilizzare la tua lantana, puoi dare una piccola quantità all’inizio della primavera o usare un fertilizzante 20-20-20 mensilmente.

Tossicità

La lantana è velenosa per quasi tutto il bestiame, gli animali domestici e gli esseri umani. Tutte le parti della pianta contengono triterpenoidi o tossine del fegato.

Ingerire le bacche, i fiori o le foglie può essere gravemente dannoso e fatale per gli animali. Il consumo della pianta può anche causare disturbi gastrointestinali negli esseri umani adulti. È meglio tenere questa pianta in un luogo alto, lontano da animali domestici e bambini.

Lantana-Plant

Propagazione

È possibile propagare la lantana in uno dei due modi: talee o semi.

Propagare la lantana da talea è molto facile e produrrà una pianta figlia identica alla pianta madre. Dal momento che la maggior parte delle lantane sono ibridi, la coltivazione da seme produrrà probabilmente una pianta figlia che sembra molto diversa dalla pianta madre.

Prendere una talea di lantana è molto semplice. Tutto quello che devi fare è:

  • Prendere una sezione di circa 4 pollici del gambo e rimuovere le foglie dalla metà inferiore.
  • Puoi mettere la talea in acqua per sviluppare le radici, o puoi piantare la talea in un piccolo vaso con terra umida.
  • Puoi usare un ormone radicante se vuoi, ma non è necessario.
  • Mantieni il terreno umido, e trapianta la talea nel terreno o in un vaso più grande una volta che inizia a superare quello in cui si trova.

Se pensi di coltivare dai semi, dovresti iniziarli almeno sei settimane prima di trapiantarli all’esterno.

Puoi usare qualsiasi miscela di terreno per iniziare la lantana. Immergi i tuoi semi per un massimo di 24 ore per ammorbidire lo strato duro del seme. Poi, pianta i semi in vasi individuali e coprili con circa 1/8 di pollice di terra.

Mantieni il terreno umido, e trapianta in vasi più grandi o nel terreno una volta che la lantana è abbastanza grande e il tempo è abbastanza caldo.

Lantana

Decapitazione e potatura

La decapitazione della lantana può aiutare la pianta a produrre fiori più abbondantemente, ma non è necessaria se si preferisce un minor numero di fiori. Anche la potatura è eccessiva, ma se decidi di potare la tua lantana, dovresti potare la pianta a ⅓ delle sue dimensioni.

Menu