Piante da appartamento

Come aumentare l’umidità per un cactus di Natale?

L’acqua è una componente necessaria per la crescita di piante sane, e quell’acqua deve essere fornita sia direttamente che indirettamente sotto forma di umidità. Aumentare la quantità di umidità nell’aria sarà vitale per la crescita e la fioritura delle vostre piante d’appartamento, specialmente un cactus di Natale.

Il cactus di Natale è originario delle foreste pluviali del Brasile, un ecosistema caldo e umido. Ma non preoccupatevi! Non hai bisogno di quantità amazzoniche di pioggia e umidità per far crescere un cactus di Natale sano.

Ecco alcuni modi semplici per aumentare l’umidità in casa vostra a beneficio di tutte le vostre piante da interno, compreso il cactus di Natale.

I modi migliori per aumentare l’umidità interna

Umidificatore per cactus di Natale fai da te

La maggior parte delle case con un sistema HVAC ad aria forzata sarà secca. Un modo semplice per creare un microambiente umido che gioverà al vostro cactus ma non cambierà il livello di comfort della stanza è quello di mettere il cactus di Natale dentro o sopra un contenitore più grande riempito di ciottoli.

Materiali per fare il proprio umidificatore per cactus di Natale;

1. Vassoio2. Ghiaia, ciottoli3. Acqua

Fase 1: Riempi il vassoio di ciottoli.

Fase 2: Versare l’acqua sui ciottoli, ma non lasciare che l’acqua salga sopra il fondo dello strato superiore di ciottoli.

L’acqua evaporerà lentamente, facendo aumentare l’umidità intorno alla pianta.

Non lasciate il vostro cactus di Natale direttamente nell’acqua, altrimenti vi ritroverete con una pianta appassita a causa del marciume delle radici.

Usare più spesso l’annaffiatoio

Mentre molte persone già nebulizzano le loro piante per ridurre l’irrigazione diretta che può saturare eccessivamente il terreno, nebulizzando l’aria intorno alle piante si crea un ambiente carico di molecole d’acqua. La nebulizzazione dell’aria circostante è eccellente per le piante tropicali, perché crea rapidamente un’atmosfera simile alla foresta pluviale.

Usate acqua tiepida e nebulizzate il vostro cactus di Natale al mattino. Allo stesso tempo, tieni il tuo cactus di Natale lontano dalle correnti d’aria provenienti da porte e finestre, oltre alle correnti d’aria causate dai condotti del riscaldamento e dell’aria condizionata della tua casa.

Acquistare un umidificatore domestico

Se l’aria interna della vostra casa tende ad essere estremamente secca, allora può essere una buona idea investire in un umidificatore per la stanza che gioverà a tutte le vostre piante da interno, aumentando al contempo i livelli di comfort della vostra casa. Le piante emettono umidità nell’aria, il che crea un piccolo ambiente umido quando le piante sono raggruppate insieme. Ma se l’aria circostante è secca, l’umidità viene allontanata dalle piante.

Se la vostra casa non ha bisogno di umidità aggiuntiva, allora prendete in considerazione un piccolo umidificatore per piante da tavolo che emette nell’aria un’umidità appena sufficiente a influenzare le piante vicine.

Considera la temperatura e l’umidità

Quando si coltiva un cactus di Natale, la temperatura e l’umidità devono essere considerate insieme. Per una pianta tropicale come questa, anche il 50% di umidità potrebbe non essere sufficiente. Inoltre, durante i mesi invernali, quando si tiene la casa al caldo, l’aria calda e secca che soffia dai condotti HVAC può fare più male che bene.

L’ambiente migliore per coltivare un cactus di Natale sarà caratterizzato da livelli di temperatura moderati intorno ai 75 gradi Fahrenheit con un livello di umidità di almeno il 60 per cento.

Potete dire quando il vostro cactus di Natale ha bisogno di più umidità e/o calore quando le punte delle foglie diventano secche o marroni, o se la pianta comincia a perdere più foglie del solito.

Inoltre, controlla il livello di umidità del terreno. Se l’ultimo centimetro di terreno è asciutto, allora dovreste innaffiare il vostro cactus di Natale più spesso.

Il contrario è vero durante i mesi estivi (senza aria condizionata) o in climi naturalmente caldi e umidi (climi del sud e del sud-ovest). Se le foglie sembrano mollicce e marroni o il terreno emana un forte odore di muffa, allora l’ambiente è troppo caldo e troppo umido.

Menu