Piante da appartamento

Cura della pianta ragno: consigli su come prendersi cura di una pianta ragno

La pianta ragno (Chlorophytum comosum) è una pianta d’appartamento molto adattabile che si può trovare in molte case. In genere è facile da curare e cresce bene in una varietà di ambienti. Se vi capita di andare via e dimenticate di annaffiare le vostre piante ragno, le punte possono diventare marroni, ma molto probabilmente staranno bene per qualche settimana fino al vostro ritorno. Le piante ragno sono belle, ma non producono fiori brillanti per il vostro divertimento, solo piccole fioriture bianche che sono davvero molto belle. Le foglie assomigliano a uno stretto filo d’erba, e le foglie penzolano verso il basso, il che sarà fantastico come pianta appesa nel vostro spazio vitale.

pianta ragno

Ricordo che mia madre aveva delle piante di ragno da quando ho memoria. Un ricordo di quando ero solo una bambina che ricordo con affetto è quello in cui io e mia madre prendevamo i ragnetti e li piantavamo nei vasi per regalarli ai nostri cari. Essendo la pianta resistente che è, è estremamente difficile da uccidere, così ancora oggi ho la stessa pianta di ragno che avevo nella mia stanza da bambina. Puoi fare la stessa esperienza con tuo figlio, quindi ho creato questa guida per aiutarti a sapere come prenderti cura di queste piante e come piantarne di nuove da condividere con gli altri.

Come piantare e curare le piante ragno

Le piante ragno di solito danno il meglio in un ambiente piantato, quindi iniziamo dalla base della pianta con la preparazione del terreno.

Preparazione del suolo

Dato che a queste piante piace crescere in vaso, dovrete sceglierne uno di quattro o sei pollici di diametro per una giovane pianta. I vasi di argilla non sono un’opzione ottimale perché questa pianta non avrà un posto dove far crescere le radici, il che può portare alla rottura del vaso. Una fioriera che drena liberamente sarà la migliore per questa pianta a crescita rapida.

Anche le piante di ragno devono essere piantate in un terreno che sia ben drenante. Il terriccio generico va bene per questa pianta, ma non è consigliabile usare un terreno fertilizzato. Il fluoro può effettivamente causare danni alla pianta, quindi è necessario allontanarsi da qualsiasi terreno di coltura che introdurrà questo minerale alla pianta. Trovo che una miscela organica di compost, torba, terriccio e sabbia grossolana sia perfetta.

Requisiti dell’acqua

Durante i mesi di crescita, queste piante richiedono molta acqua, ma il loro consumo rallenta in inverno. Quando annaffiate la vostra pianta di ragno, bagnate il terreno in modo uniforme e generoso, ma poi aspettate un po’ prima di annaffiare di nuovo. A queste piante piace che il terreno si asciughi un po’ tra un’annaffiatura e l’altra perché le radici tendono a trattenere molta acqua, il che può causare il marciume radicale se la pianta viene annaffiata troppo.

Come ho già detto, il fluoro può danneggiare la pianta, quindi siate cauti nell’usare l’acqua del rubinetto. L’acqua distillata è l’opzione migliore per innaffiare le piante di ragno, o se avete un acquario, la vostra pianta amerà un po’ dell’acqua della vasca dei pesci ogni tanto.

Come coltivare le piante di ragno dai semi

Per coltivare con successo una pianta di ragno da un seme, è necessario sapere quando è possibile raccogliere i semi. Una volta che i fiori iniziano a morire, noterete che sono stati sostituiti da piccoli baccelli verdi. Questi baccelli portano i semi, ma non cercate di raccoglierli finché non hanno avuto il tempo di asciugarsi. Il modo migliore per assicurarsi di poter raccogliere i semi è quello di mettere alcuni tovaglioli di carta sotto la pianta. Una volta che il baccello si asciuga e comincia a rompersi, i semi cadranno nell’area che hai preparato.

I semi hanno l’aspetto di piccoli semi piatti come quelli che si trovano in un peperone, ma saranno di colore nero. Una volta che hai i semi, non aspettare a piantarli perché non si conservano bene. Usate un vaso di partenza per mettere il seme a circa ½ pollice di profondità, copritelo con la miscela di terreno organico di cui ho parlato, e aspettate che cresca. Le piantine di ragno sono fragili, quindi non cercare di spostarle finché non hanno tre o quattro foglie.

pianta ragno in vaso

Coltivare le piante di ragno da spiderette (i figli delle piante di ragno)

Queste piantine di ragno possono essere separate dalla loro madre e piantate nel loro vaso da fiori per crescere e prosperare da sole. Se la spideretta ha iniziato a crescere le radici, può essere piantata nel terreno. Con l’acqua e la luce brillante, la pianta germoglierà presto una nuova crescita. Se le radici non si sono formate, appendi i bambini sopra un contenitore d’acqua con solo la zona delle radici a contatto con l’acqua. Quando le radici cominciano a formarsi, puoi piantare anche queste spiderette.

Come svernare

Le piante di ragno non amano il freddo o il gelo, ma dato che di solito vengono coltivate in casa, questo non dovrebbe essere un problema. Se avete le vostre piante all’esterno durante i caldi mesi estivi, tenetele in un vaso che potrete facilmente portare dentro per l’inverno.

Elenco dei problemi comuni che hanno le piante ragno

Un problema che si vede comunemente nelle piante ragno è che le punte delle foglie diventano marroni. Questo non significa che la pianta stia per morire, ma in genere significa che c’è del fluoro nell’acqua che le avete dato. Per risolvere il problema, dovrete tagliare via le aree marroni e dare alla pianta acqua distillata per assicurarvi che possa crescere correttamente.

Le piante ragno sono piante estremamente durevoli che prospereranno nel vostro ufficio o in casa. Non molto può causare danni a queste piante, anche trascurare di annaffiarle non causerà alcun danno. Se state cercando una pianta che non richiede molto sforzo per crescere, ora sapete che tipo di cura è necessaria per mantenere una pianta di ragno sana. Ricordate solo che se le radici stanno crescendo fuori dal vaso di fiori, è il momento di uno spazio di coltivazione più grande.

Menu