Piante da appartamento

Cura della Primula del Capo: Coltivare la Primula del Capo (Streptocarpus)

Lo Streptocarpus, noto anche come Primula del Capo, è un delicato ibrido sempreverde con fiori vellutati e foglie sorprendenti dalle venature profonde.  Come parente della violetta africana, la Primula del Capo rimane in fiore per diversi mesi all’anno se trattata correttamente ed esposta ad un’ampia illuminazione indiretta.

Una pianta di Primula del Capo raggiunge un’altezza di 12 pollici e si diffonde fino a 18 pollici. Coltivata al meglio nelle zone di resistenza degli Stati Uniti dalla 10 alla 11, la Primula del Capo è una pianta vivace e bella con robusti steli floreali che sostengono fiori vibranti e colorati in diverse tonalità di viola e colori complementari come la lavanda.

Requisiti dell’acqua e del suolo

Essendo una perenne delicata, la Primula del Capo dovrebbe essere annaffiata abbastanza da bagnare accuratamente le sue radici, ma non abbastanza da produrre un terreno fradicio.  Le radici sono abbastanza sensibili agli eccessi di umidità, e troppa acqua causerà probabilmente il marciume delle radici e danneggerà la pianta.  Se le foglie appassiscono e diventano scolorite, saprete che avete usato troppa acqua.

Ridurre la frequenza delle annaffiature nei mesi più freddi dell’anno, ma mantenere almeno un po’ di umidità nel terreno.

La Primula del Capo è meglio tenerla nella stessa miscela di vasi della violetta africana, e il terreno non dovrebbe mai diventare completamente asciutto in nessun momento dell’anno.

Origine: Sud Africa
Nome botanico: Streptocarpus
Luce: Luce indiretta. Una finestra esposta a est o ovest è l’ideale.
Irrigazione: Innaffiare ogni volta che i primi 5 cm di terriccio sono asciutti. Ridurre l’irrigazione in inverno.
Terreno: Violetta africana Potting Mix
Temperatura: Temperatura moderata di 55- 70° F | 13-21° C
Altezza: fino a 12 pollici
Diffusione: fino a 18 pollici

Requisiti di luce e temperatura

La Primula del Capo ama la luce brillante, ma l’esposizione alla luce diretta del sole può danneggiare le foglie delicate, quindi la luce del sole indiretta e filtrata attraverso le tende funziona meglio.

Le luci fluorescenti sono un’altra opzione valida, ma usa sempre la luce naturale del sole quando possibile.

Requisiti di umidità

La Primula del Capo è meglio mantenuta in ambienti a umidità moderata per tutto l’anno.

Il fogliame dovrebbe essere delicatamente spruzzato con un nebulizzatore d’acqua per fornire una fonte costante di umidità per le foglie.

Per mantenere ulteriormente l’umidità, tenere la Primula del Capo lontana da forme acute di spifferi o altri disseccanti.

Requisiti del fertilizzante

Fornire la Primula del Capo con un fertilizzante di alta qualità ricco di fosforo due volte al mese in primavera e in estate. Anche se avete molte scelte di fertilizzante, il fertilizzante per violette africane funzionerà perfettamente.

Assicurati di inumidire il terreno prima di applicare il fertilizzante, perché la Primula del Capo può soffrire di bruciature da fertilizzante se il terreno non è adeguatamente bagnato prima.

primula del capo

Propagazione della Primula del Capo

Fortunatamente, quando si tratta di piante da fiore, Cape Primrose è incredibilmente facile da propagare.

Durante la stagione primaverile, basta selezionare un gruppo di foglie dall’aspetto sano e tagliare delicatamente il più vicino possibile alla base della pianta. Le migliori foglie da tagliare sono quelle che mostrano un colore verde intenso e sembrano essere vibranti e ben nutrite.

Anche se è possibile propagare la Primula del Capo con talee di foglie prese durante la tarda primavera e l’inizio dell’estate, l’inizio e la metà della primavera sono i migliori.

Istruzioni per il rinvaso

Rinvasare la Primula del Capo funziona meglio trasferendo la maggior parte del mix di vasi precedente il più possibile. La pianta è abbastanza resistente, quindi anche se alcune delle sue radici sono staccate, i proprietari troveranno i nuovi vasi pieni di radici di ricambio.

Menu