Piante da appartamento

Guida alla coltivazione delle piante di Hoya

Ripensate a quando eravate bambini. Ti ricordi di una pianta cerosa simile a una vite che era avvolta in una stanza a casa di tua nonna? Probabilmente si riferiva a quella pianta come a una pianta di cera; so che mia nonna lo faceva. Questa meravigliosa pianta tropicale si chiama in realtà Hoya. Ha spesse foglie cerose e piccoli grappoli di fiori a forma di stella che sono di colore brillante con un profumo sottile che rende la stanza profumata.

I fiori di questa pianta sono perfettamente geometrici, che è uno dei motivi per cui la pianta sembra artificiale a prima vista. Non ho mai saputo molto delle Hoya; infatti, ho imparato solo di recente il loro vero nome. Sono bellezze mozzafiato che si trovano in molte case. Sono facili da curare e aggiungono un tocco esotico a qualsiasi giardino domestico. Ecco alcune delle cose che ho imparato su questa pianta straordinaria.

Come piantare e curare le piante di Hoya

Ci sono oltre 200 specie di Hoya, ognuna delle quali ha colori e forme uniche. Questa bellezza si vede non solo nei fiori ma anche nel fogliame. Le Hoya sono piante d’appartamento popolari che spesso fioriscono nel primo anno, ma se sono piante da interno, c’è la possibilità che il processo possa richiedere più tempo.

Esploriamo alcune delle esigenze specifiche delle piante di Hoya; iniziando dalle radici della pianta e dal tipo di terreno che è necessario per aiutarle a crescere.

  • Requisiti del terreno – Una pianta di Hoya ha bisogno di un terreno ricco, aerato e che dreni bene. Personalmente, ho creato una miscela di terriccio organico che aiuta davvero le mie Hoya a prosperare e crescere. E’ fatto di terriccio organico, compost, involucri di vermi e corteccia di abete fine. Se avete le vostre Hoya piantate in un vaso, a loro piace stare in spazi ristretti, quindi trapiantare la Hoya in una fioriera più grande può fare più male che bene.
  • Fertilizzante – Come la maggior parte delle piante che abbiamo nelle nostre case, l’Hoya ama essere nutrita con del fertilizzante. Usate del fertilizzante liquido per nutrire la vostra Hoya circa una volta al mese durante la stagione della crescita. Quando arriva il freddo, assicuratevi di ridurre il fertilizzante. Infatti, queste piante non dovrebbero essere nutrite durante i mesi invernali perché entrano in uno stato di semi-dormienza.
  • Acqua – Durante la primavera e l’estate, queste piante bramano l’acqua, e ne hanno bisogno per rimanere idratate. Innaffiare la pianta accuratamente, e se il vaso in cui è piantata è un contenitore che drena bene, non dovrebbe essere necessario innaffiarla di nuovo per circa due settimane. Testate la parte superiore del terreno, se è asciutto, gli Hoya hanno bisogno di essere annaffiati di nuovo. Se il terreno è ancora umido, allora potete aspettare un po’ di più per dare alla pianta più acqua. Durante i mesi invernali si può ridurre l’irrigazione della pianta. Dato che è in uno stato di semi-dormienza, l’Hoyas può essere annaffiata una volta al mese.
  • Requisiti di luce – La luce del sole è importante per una pianta di Hoya, ma la luce del sole indiretta è la migliore. Se la pianta è appesa direttamente alla finestra, le foglie si bruceranno a causa del calore diretto del sole. Una finestra esposta a nord fornisce la luce perfetta per una pianta di Hoya, ma se non avete questa opzione di illuminazione disponibile, l’illuminazione fluorescente farà lo stesso lavoro. Preferiscono il sole del mattino, ma se la luce non è sufficiente, la pianta potrebbe non fiorire.
  • Temperatura – Questi bellissimi fiori sono piante tropicali, quindi non volete tenerli a temperature estremamente basse. Cercate di mantenere la stanza dove avete le vostre piante a una temperatura di almeno 50 gradi Fahrenheit.
  • Potatura – Queste piante lunghe e rigogliose non hanno bisogno di essere potate, a meno che, naturalmente, non stiano diventando indisciplinate. Trovo che l’unica potatura necessaria su una pianta di Hoya è il taglio della crescita morta e il controllo delle dimensioni della pianta. Se la pianta sta diventando troppo lunga, tagliatela e propagate la talea per regalarla a un amico.

Formazione delle piante di Hoya

Le Hoya sono viti che possono essere addestrate a crescere lungo qualsiasi percorso scelto. Possono arrampicarsi sugli alberi, sulle fioriere sospese e sulle pareti di casa vostra. Ho visto le Hoya crescere fino a una lunghezza di circa 12 piedi, ma se addestrate e curate correttamente, possono crescere oltre i 20 piedi di lunghezza. È meglio addestrare la pianta mentre è giovane, ma addestrare una Hoya matura è ancora una possibilità, ci vorrà solo più tempo per raggiungere il risultato desiderato. I vasi appesi sono perfetti per far penzolare le Hoya, ma se volete che la pianta cresca verso l’alto, mettete del bambù nel terreno accanto ad essa e legate la pianta al bambù con dello spago.

Propagazione

Il modo migliore per propagare una pianta di Hoya è creare una talea lunga almeno dieci centimetri. La talea dovrebbe avere da due a sei foglie, e dovrebbe essere rimossa dalla pianta matura durante l’inizio della primavera dell’anno. Questo permette alla nuova pianta di attecchire durante la stagione di crescita, il che la aiuterà a sopravvivere. Puoi mettere la talea in acqua e aspettare che si formino le radici oppure puoi trapiantarla direttamente nella terra.

Assicurati di mantenere il terreno umido fino a quando si vede una nuova crescita, il che significa che la talea ha messo radici. Trapiantare la nuova pianta in un piccolo vaso; potrà vivere qui per due o tre anni prima che sia necessario un trapianto.

Problemi comuni riscontrati con le piante di Hoya

Afidi, cocciniglie, acari e formiche possono essere attratti dalle piante di Hoya a causa del nettare dolce e profumato. Questi insetti possono essere spruzzati via dalla pianta con un getto leggero da un tubo, o se preferite, il sapone insetticida o lo spray possono prendersi cura anche di loro.

Il peggior parassita che darà fastidio alla vostra Hoya è il nematode radicale. Questi piccoli parassiti cercano le piante in zone con temperature calde tutto l’anno. Luoghi dove non c’è il timore di gelate improvvise durante la notte. Se le vostre Hoya sono infettate, cominceranno a declinare in salute. In molti casi, questi nematodi possono essere la morte della pianta, ma è possibile salvarla prendendo una talea dalla cima della pianta e tentando di propagarla.

Le piante di Hoya sono una delle piante d’appartamento più facili da curare. Con un’adeguata formazione e cura si può avere una splendida vite Hoya avvolta intorno alla vostra cucina in pochissimo tempo. Sono piante esotiche, ma con cura e conoscenza, potete avere una pianta tropicale in casa vostra.

Menu